Archivio

Archivio Febbraio 2007

Stanotte ti ho sognato?

12 Febbraio 2007 3 commenti


Stanotte ti ho sognato. Finalmente. Ma non eri TU. Erano i tuoi resti mortali, il tuo corpo inerte abbandonato per terra. Non piangevo toccandoti, cercando di sentire la vita nel tuo involucro vuoto.

Non piangevo neanche ieri al cimitero, sulla tua tomba.

Perché sapevo che TU non eri lì sotto.

Di TE non è rimasto nulla lì sotto e io non posso piangerti in quel posto sconosciuto, buono solo a far crescere i cipressi. QUELLA NON È CASA TUA.

Io ti piango per le strade che percorrevi, ti piango quando vedo il sole, se vedo il mare o i luoghi che frequentavi e che ti accoglievano Vivo e Felice.

Ti piango silenziosamente quando entro a casa, nella tua camera e non ci sei. Ti piango rumorosamente quando sono sola con me stessa.

Io ti piango stamattina davanti a questa tazza di latte, mentre faccio colazione con i tuoi biscotti preferiti.

Ti piango quando vedo i tuoi vestiti nell?armadio e le tue cose con uno strato di polvere che nessuno ha più toccato dopo di te.

Ma ho deciso che non devo più piangere la tua assenza in quel posto pieno di cipressi perché lì noi non ci andavamo a passeggio. Perché TU non sei lì sotto. Sei in alto, talmente in alto che io non posso più vederti.

Ciao Papà

Categorie:Argomenti vari