Archivio

Archivio Dicembre 2015

Il tempo per leggere

22 Dicembre 2015 4 commenti

È un dato di fatto che si legga sempre di meno. In realtà è anche cambiato il modo di leggere, sono cambiati gli strumenti ed è diminuito il tempo da dedicare alla lettura. Al libro cartaceo si è affiancato l’e-book, dai costi inferiori, per quanto non sia mai avvenuto il tanto declamato sorpasso. Il calo di lettori è confermato dall’ultima ricerca Istat pubblicata a gennaio 2015. Se desiderate leggere lo studio completo dell’Istat, cliccate QUI per il download del documento in PDF. Di seguito i dati più rilevanti.

Nel 2014, su una popolazione attiva di circa 60 milioni di abitanti, oltre 23 milioni e 750 mila persone di 6 anni e più dichiarano di aver letto almeno un libro nei 12 mesi precedenti l’intervista, per motivi non strettamente scolastici o professionali. Rispetto al 2013, la quota di lettori di libri è scesa dal 43% al 41,4%. Le donne sono più attive e iniziano ad appassionarsi alla lettura già dai 6 anni di età.

Rilevamento Istat

Fonte: Istat

Il 48% delle donne e il 34,5% degli uomini affermano di aver letto almeno un libro nel corso dell’anno, mentre la fascia di età in cui si legge di più è fra gli 11 e i 14 anni (53,5%). La passione per la lettura è condizionata dall’ambiente familiare: a leggere libri sono il 66,9% dei ragazzi tra i 6 e i 14 anni con entrambi i genitori lettori, contro il 32,7% di quelli con genitori che non leggono libri. Al sud (isole comprese) la lettura resta meno diffusa rispetto al resto del Paese: meno di una persona su tre ha letto almeno un libro. Si legge di più nei comuni centro dell’area metropolitana: la quota di lettori è al 50,8%, ma scende al 37,2% in quelli con meno di 2.000 abitanti. Quasi una famiglia su dieci (9,8%) non ha alcun libro in casa; il 63,5% ne possiede al massimo 100. I “lettori forti“, cioè le persone che leggono in media almeno un libro al mese, rappresentano il 14,3% dei lettori. La crisi della lettura è da attribuire soprattutto a una diminuzione dei “lettori deboli” (da 11,5 milioni del 2013, a 10,7 milioni del 2014).

Quasi un lettore su due (45%) dichiara di aver letto al massimo tre libri in un anno. Riguardo la diffusione degli e-book, circa 5 milioni di persone di 6 anni e più hanno dichiarato di avere letto o scaricato libri online o e-book negli ultimi tre mesi: una quota pari all’8,7% della popolazione e al 15,6% delle persone che hanno utilizzato Internet negli ultimi tre mesi.

Direi che non è molto!

Nel 2014 i lettori di libri sono diminuiti rispetto all’anno precedente, confermando la tendenza negativa iniziata nel 2010. Si confermano anche le differenze rispetto al grado d‘istruzione, legge di più chi ha un titolo di studio più elevato: i lettori laureati sono il 74,9%, seguiti dai diplomati col 51,1%. Chi ha un titolo di studio più basso (scuola media inferiore), rappresenta il 32,5% e chi è in possesso di licenza elementare o è privo di titolo di studio è il 24,6%.  Le famiglie maggiormente sprovviste di libri sono quelle della Basilicata (il 19,1% non possiede nemmeno un libro), della Sicilia (18,1%) e della Puglia (17,9%).

Leggendo questa ricerca il dato più sconcertante è che una famiglia su dieci non ha libri in casa e quindi in Italia ci sono persone che non hanno mai letto un libro (tranne quelli scolastici), di conseguenza ritengo che non sarà un e-book a far cambiare loro idea. Fra le scuse, la mancanza di tempo causa nuovi impegni (lavoro, figli…) e l’aspetto economico, per quanto con le numerose offerte speciali e le edizioni pocket, è possibile leggere un best-seller un anno dopo la sua uscita spendendo meno di dieci euro. Aggiungerei la mancanza di educazione alla cultura, chi non legge libri difficilmente si avvicina all’arte, alle mostre, ai musei.

Si avvicina il Natale e spesso il libro diventa un dono, da fare o da farsi, le vacanze fra l’altro permettono di dedicarsi maggiormente alla lettura e nei negozi come Feltrinelli, Mondadori e altri multistore, ma anche nei supermarket, i libri sono venduti quasi tutti (best-sellers inclusi) con uno sconto del 15%, inoltre sono tante le offerte speciali e le edizioni economiche a partire da sei euro. Ho dato un’occhiata alle novità e ho pensato a una decina di libri da consigliarvi per i vostri regali, con particolare riferimento alla personalità di chi lo riceverà.

Per i bambini di tutte le età e per chi ama gli animali, propongo il nuovo libro di Luis Sepùlveda, ”Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà“. La nuova favola di Sepúlveda si svolge nel sud del Cile e racconta la storia di un’amicizia tra un bambino e il suo cane. Il protagonista, Aufman, è un lupo che vive alla catena, strappato da uomini crudeli all’affetto della sua gente e del suo compagno Aukamañ, il bambino indio che lo ha cresciuto. Aufman, il cui nome significa “leale e fedele” nella lingua della Gente della Terra, è costretto suo malgrado a dare la caccia a un uomo che si nasconde al di là del fiume. Editore Guanda, Collana Le Gabbianelle,  rilegato, 97 pagine,  €10,00.

Sepùlveda

Il promo del libro a questo link: https://youtu.be/paEfb4jqcTE

Il gatto che aggiustava i cuori” è il libro ideale per gli amanti dei gatti. Un romanzo che è diventato un caso editoriale unico, con 100.000 copie vendute in un mese, salito velocemente in vetta alle classifiche inglesi dei libri più venduti. Un debutto sorprendente quello di Rachel Wells, con una storia che ha scaldato il cuore dei lettori. Un libro che regala felicità e insegna che nella vita c’è sempre una sorpresa in arrivo. Alfie, il protagonista, trascorre le sue giornate sdraiato sul divano come tutti i gatti, purtroppo all’improvviso è costretto a lasciare la casa in cui è cresciuto e si ritrova randagio per le strade di Londra. Un giorno giunge in Edgar Road e pensa che lì potrebbe trovare una nuova casa, ci sono tante belle villette immerse nel verde, ma i residenti non hanno tempo per occuparsi di lui, fino a quando scoprono che Alfie è un gatto speciale… Editore Garzanti Libri, collana Narratori moderni, rilegato, 320 pagine, €16,90.

Il gatto che aggiustava i cuori

Per l’amica sentimentale e i fan del noto conduttore/scrittore/attore Fabio Volo,  lultimo romanzo “È tutta vita“. Narra la storia della vita quotidiana di una coppia, con i suoi alti e bassi, a un certo punto qualcosa incrina la relazione, nascerà un figlio e…  l’amore verrà turbato da una crisi. Editore Mondadori, brossura, 234 pagine,  €19,00.

Fabio Volo - E' tutta vita

Agli amanti di Stephen King (ci sono anch’io fra loro!) e del genere horror, un nuovo, esplosivo romanzo del Re del brivido, “Chi perde paga” che sembra ripercorrere le orme dell’indimenticabile  ”Misery non deve morire”. Gli ingredienti sono simili, c’è uno scrittore geniale e famoso che ha smesso di scrivere e un lettore che non è affatto d’accordo con la sua scelta e ha deciso di punirlo. King mette in scena la folle ossessione di un lettore per il suo scrittore, con i soliti ritmi serrati che ben conosciamo.  Vincitore del premio Edgar Award for Best Novel 2015, è il secondo romanzo della trilogia iniziata con “Mr. Mercedes”. Editore Sperling & Kupfer, collana Pandora, rilegato, 480 pagine€ 19,90.

Chi perde paga - Stephen King

Il giornalismo d’inchiesta e i fatti di scottante attualità: si legge d’un fiato “Via Crucis” di Gianluigi Nuzzi, giornalista e saggista, che apprezzo molto, conosciuto al grande pubblico come conduttore televisivo di Quarto Grado su Rete 4.  Il libro, quasi un giallo, è diventato un caso politico, suscitando accesi dibattiti. Creato con documenti inediti e registrazioni, ha causato una denuncia nei suoi confronti e Nuzzi rischia fino a otto anni di carcerazione. Narra della lotta di papa Francesco contro i vertici del Vaticano per cambiare la Chiesa, per tentare di riportarla a dimensione più religiosa. Spese fuori misura, truffe e ruberie, la dolce vita dei cardinali, mettono a repentaglio il futuro della Chiesa cattolica, che rischia la sua credibilità. Il libro è uscito in quasi tutto il mondo e il suo successo è in continua ascesa. Da regalare a chi è appassionato di saggistica e attualità, a chi vuol saperne di più su Vatileaks, gli scandali esplosi in Vaticano di cui tanto si parla in TV e nei giornali. Editore Chiare Lettere, collana Principio Attivo, brossura, 336 pagine, € 18,00.

Via Crucis - Gianluigi Nuzzi

Tre volte all’alba” è un libro piccolo e intenso, con tre racconti firmati da Alessandro Baricco, ideale per gli estimatori dello scrittore, per chi non vuole impegnarsi in lunghi romanzi, per chi ama i racconti. Tre sono le storie che narrano tre incontri completamente diversi l’uno dall’altro, sullo sfondo della hall di un hotel. Nei tre episodi le vicende dei personaggi si incrociano con l’alba di un nuovo giorno. Questo libro viene citato all’interno di Mr Gwyn del 2011 e lo scrittore decise di scriverlo pubblicandolo l’anno successivo. È un testo autonomo nel senso che può essere letto indipendentemente da quest’ultimo. Editore Feltrinelli, collana Universale economica, 96 pagine , €6,50.  La versione “non economica” sempre dello stesso editore, ha un costo di €10,00.

Tre volte all'alba - Alessandro Baricco

Infine vi consiglio un libro di cucina, che siate vegani o no, vi sorprenderà scoprire il numero di piatti e preparazioni che è possibile cucinare senza ricorrere a prodotti di origine animale. ”Cucina vegana per principianti” di Simona Volo e Samantha Barbero, contiene anni di esperienza accumulata con le diverse attività svolte dalle autrici, dal servizio catering ai corsi di cucina vegan. Troverete  le ricette per le preparazioni base, dolci e salate, quelle per la pasta fresca e gli gnocchi,  le salse e i sughi, la frolla, gli impasti e i ripieni. Poi si applicano le tecniche apprese a ricette più complesse e fantasiose, per stupire gli ospiti e far rimanere a bocca aperta gli onnivori.  Rinunciare agli alimenti di origine animale non significa rinunciare al gusto! Editore: L’età dell’acquario, brossura, 127 pagine, €13,00.

Cucina vegana per principianti - Volo e Barbieri

Le due autrici gestiscono un blog sul tema, “Fabulous Vegan” visitatelo per saperne di più sull’alimentazione vegan, mettere in pratica le tante ricette, conoscere le date dei corsi di cucina organizzati in tutta Italia e tanto altro.

Buone feste ai miei lettori e a coloro che transiteranno nel blog, e soprattutto…

Buona lettura©2015 Mirella Puccio ~Tutti i diritti riservati

Categorie:Libri, Società